Bologna: I PSP solidarizzano con gli studenti caricati oggi dalla celere

Altra giornata della “vergogna” a Bologna: studenti caricati più volte dalle forze dell’ordine con una violenza inaccettabile e ingiustificabile. Un giornalista intimidito dalla polizia mentre documenta ciò che sta succedendo: gli viene strappato il telefono e viene identificato. Dopo quanto successo ad Avellino a Luca Abete, giornalista di “Striscia”, anche a Bologna il diritto di cronaca viene gravemente leso dalla polizia. Tre studenti arrestati. Cariche ripetute contro universitari che protestano per il caro-mensa. La repressione continua oggi da Bologna.

I Psp-Partigiani della Scuola Pubblica denunciano il clima intollerabile che mira a reprimere violentemente ogni forma democratica di dissenso e, nel chiedere l’immediata scarcerazione degli studenti arrestati, esprimono la più convinta solidarietà al Collettivo Universitario Autonomo e agli studenti che resistono alla deriva autoritaria verso la quale si muove il Paese.

celere3

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...