I PSP al presidio regionale calabrese per il No sociale al referendum costituzionale

14923138_938328516299077_1396894876_o

I docenti PSP al presidio regionale calabrese per il No sociale al referendum costituzionale

A Lamezia Terme, ieri 29 ottobre, la mobilitazione territoriale per il “No al referendum costituzionale” ha visto la partecipazione dei PSP calabresi al presidio regionale per l’importante appuntamento referendario.

I docenti hanno contribuito a diffondere i volantini per il No ai cittadini di Lamezia Terme. Un No importante che dia un segnale deciso  a chi, con la scusa del risparmio, vuole ridurre il Paese alla deriva autoritaria, alle logiche di mercato, privatizzando tutti i beni comuni.

L’assemblea nazionale per il NO Sociale, tenutasi alla Sapienza di Roma lo scorso 1° ottobre, a cui abbiamo partecipato, ha individuato alcune mobilitazioni sulle quali le realtà calabresi hanno lavorato sin da subito per una buona riuscita, a partire da quella studentesca diffusa sul territorio nazionale per il 7 ottobre – con i cortei locali di studenti e docenti di Lamezia Terme e Cosenza – come primo importante momento per attivare le energie politiche di una soggettività studentesca e generazionale che vuole prendere parola sul proprio futuro, fino a quella partecipata del 29 ottobre.27-novembre

Seguirà il corteo nazionale conclusivo della campagna per il No sociale, previsto perdomenica 27 novembre a Roma.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...